Sarda Lavoro - Offerte di Lavoro in Sardegna

Come inviare il CV alle aziende per candidature dirette

Il mercato del lavoro moderno propone diverse strade per candidarsi ad una posizione lavorativa. Tutto ovviamente parte dal proprio CV, strumento di base necessario per proporsi e per riassumere nel modo più chiaro possibile le proprie esperienze lavorative e l’istruzione ricevuta nel tempo. 

In Italia ad esempio, molte aziende non utilizzano le piattaforme di recruiting online e preferiscono reclutare i candidati attraverso comunicazioni e processi di hiring internalizzati comunicando le proposte di posizioni aperte sui propri canali come: sito o profili social. Molte aziende inoltre vedono di buon occhio il fatto che un candidato possa offrire sua sponte le proprie skills pur non avendo alcuna posizione aperta attiva. L’intraprendenza paga sempre.

Tipologie di presentazione della candidatura 

Sostanzialmente, ci si può candidare per una posizione lavorativa in due modalità: sfruttando i portali dedicati alle offerte di lavoro, oppure tramite candidatura diretta presso un’azienda o un ente generico. In questo secondo caso, la differenza sta nel fatto che, come suggerisce il nome, ci si candida proponendo il curriculum direttamente all’azienda e non per forza attraverso una determinata offerta di lavoro pubblica. 

Ma come ci si deve comportare nella creazione del curriculum vitae in questo caso? 

Invio cv direttamente tramite i canali dell’azienda | Individuate la persona di riferimento cui inviare il CV 

Un primo step importante risiede nel riconoscimento della figura più idonea all’accoglimento del vostro CV e quindi alla sua lettura. Solitamente, in un’azienda di dimensioni medie ma anche piccole vi è sempre un recruiter, o comunque una persona dedicata al reclutamento delle risorse umane esterne.

In quel caso è bene ovviamente inviare il curriculum direttamente all’indirizzo email del recruiter, se possibile. L’HR Manager leggerà il CV come se fosse arrivato tramite uno dei portali per la ricerca del lavoro: non vi è alcuna differenza. 

E’ possibile anche la consegna a mano di un curriculum cartaceo: basterà recarsi fisicamente nella sede dell’azienda/ente e richiedere di consegnare il documento all’addetto risorse umane. 

Sfruttate i portali di offerte di lavoro interni al sito aziendale

Sempre più aziende sfruttano questa modalità di ricerca del personale: dedicare un’area del proprio sito Web alla pubblicazione di offerte di lavoro, piuttosto che affidarsi a portali esterni come Indeed, InfoJobs e simili.

In questo caso, prima di procedere all’invio diretto del CV date un’occhiata al sito dell’azienda/ente per cui vi state candidando. Potrebbe esserci una sezione dedicata alle offerte di lavoro pubblicate in via diretta dall’azienda.

In questo caso, di solito è presente un form da compilare con i vostri dati personali e con l’inserimento del CV: dopo aver completato il tutto, il vostro CV verrà spedito automaticamente agli addetti risorse umane e scansionato di conseguenza.

Proponete un progetto personale, direttamente all’azienda 

Da alcune indagini di mercato è emerso che la scelta di proporre direttamente progetti o comunque un qualcosa di personale (un piano di investimento, una nuova strategia di marketing, una soluzione aziendale e quant’altro) si rivela essere una scelta eccellente per dare un’ottima impressione ai recruiter. 

Se avete sviluppato un’idea che ritenete possa essere utile tanto per voi (per trovare applicazione nell’impiego), quanto per l’azienda (per migliorare un determinato settore/reparto), descrivetela nel vostro CV oppure in un documento a parte allegato al CV e inviate il tutto direttamente all’azienda.

In questo caso potrete inviare sia agli HR Manager, e quindi ai recruiter, sia a figure di altri settori dell’azienda come capigruppo, direttori o manager di altri ambiti. 

Candidatura diretta: perché è da preferire? 

La candidatura diretta in buona sostanza è da preferire a quella “indiretta”, ossia attraverso i portali di ricerca del lavoro, per due motivi. In primis, talvolta i portali richiedono la registrazione obbligatoria dell’utente per poter accedere all’annuncio di lavoro e candidarsi di conseguenza: è il caso ad esempio delle agenzie interinali. 

Ciò risulta scomodo in quanto anzitutto fa perdere tempo all’utente, e per di più potrebbe “costringere” l’utente a ricevere proposte di lavoro o telefonate non volute sul proprio numero personale: si dipenderebbe, insomma, da un’agenzia in tutto e per tutto. 

In secondo luogo, un’azienda tramite proposte di candidatura diretta può permettere all’utente di includere altri documenti. I portali di ricerca del lavoro quasi sempre basano le candidature sull’invio di un curriculum vitae e nient’altro, magari precompilato direttamente all’interno del portale. Una candidatura diretta permette invece di allegare sempre il proprio CV originale e in aggiunta è possibile inserire altri documenti, come un portfolio, un attestato di partecipazione ad un corso oppure un progetto sviluppato in precedenza. 

In linea di massima, meglio il CV digitale o cartaceo? 

Per concludere, facciamo una breve disamina su quale sia il migliore tra il curriculum digitale e il curriculum cartaceo per l’applicazione diretta in azienda. 

La nostra risposta è che il curriculum digitale risulta sempre di più la scelta ideale. Tramite email avrete la possibilità di inviare un CV con diversi allegati: che sia un portfolio, un file, un documento in un particolare formato, le possibilità sono molteplici e molto più variegate rispetto al formato cartaceo.

 

↑ Annuncio di Lavoro in Sardegna: prima di candidarsi leggere attentamente il testo dell'offerta ed inviare il curriculum solo se in linea con i requisiti richiesti ↑
↑ Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 ↑ Candidarsi esclusivamente rispettando le informazioni e modalità riportate nell'annuncio.
*L'immagine allegata all'annuncio è puramente indicativa e potrebbe non rappresentare esattamente la figura richiesta. Leggere attentamente la descrizione dell'annuncio per capire l'effettivo lavoro ricercato in quest'offerta.
Gli annunci presenti su questo sito sono estratti dalle offerte di lavoro dei Centri per l'impiego della Sardegna, dalle principali agenzie interinali, portali sul lavoro e direttamente dalle aziende che richiedono la pubblicazione gratuita degli annunci.
*** Attenzione alle truffe *** - Non inviare via mail documenti personali prima di qualsiasi colloquio informativo (ad esclusione delle richieste dei cpi). Limitarsi ad inviare il curriculum (professionalmente è consigliato il formato pdf) e un eventuale lettera di accompagnamento con fotografia a mezzo busto (se richiesta).

La redazione di Sardalavoro.it non e' in nessun modo responsabile sulla selezione del personale e sul contenuto degli annunci forniti dalle aziende.

Ultime Offerte di Lavoro in Sardegna inserite



Sardalavoro.it è un portale sulle offerte di lavoro privato, non gode di finanziamenti pubblici, non ha alcun legame con i centri per l'impiego, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.


www.sardanews.it

ASCOLTA RADIO FUSION - LA PRIMA WEB RADIO ITALIANA